Il Tempo nel bicchiere!

Nell’entroterra della regione Lazio, a sud di Roma, c’è una zona collinare, la Ciociaria, habitat ideale per la vite e l’ulivo, coltivati fin dai tempi dell’Impero Romano. In questo territorio le vicende storiche e un microclima particolare, hanno inibito le contaminazioni del patrimonio ampelografico originario, facendo in modo che giungessero a noi varietà di vitigni antichi. È qui che l’Azienda Agricola “Casale della Ioria” ha la sua proprietà, in una zona ricca di boschi, nel cuore della area di produzione della Denominazione di Origine Controllata e Garantita Cesanese del Piglio.

Le vigne di “Casale della Ioria” si trovano a circa 400 metri sul livello del mare immerse tra boschi e uliveti, le piante che le compongono hanno origine da una antica stirpe di cloni che selezionati nel tempo, con la collaborazione di istituzioni scientifiche, diventano i protagonisti delle nuove piantagioni.

Leggi tutto...

Tra Anagni e Paliano

L’area che circonda l’azienda Casale della Ioria è ricca di storia e conserva vestigia a partire da tempi pre-romani quando la popolazione degli Ernici costruì cittadelle cinte di grandiose mura ad oggi parzialmente visibili ad Anagni ed Alatri mentre i resti romani sono visibili.
 
La città di Anagni con il suo abitato medioevale conserva monumenti straordinari. Essa fu la città sacra degli Ernici ,ai tempi dei romani era celebre per il gran numero di santuari e poi divenne la Città dei Papi. Bellissima la cattedrale costruita sui resti di un tempio pagano su quella che era l’antica acropoli della città. Affacciata su un panorama verdissimo è suggestiva con la sua cripta che ospita uno dei più interessanti cicli pittorici del ‘200 a livello europeo. Le cinte murarie risalgono al IV sec. a.C. Le piazze e le stradine medioevali offrono uno sfondo particolare alla vita di tutti giorni degli abitanti.

Leggi tutto...

56anagni2CriptaPaliano2